team building milano

team building milano

Perché dovresti fare un Team Building

"Se tutti avanziamo insieme, il successo arriverà da solo."
Henry Ford

Il team building è il processo di creazione di un team che lavora insieme in modo coeso verso un obiettivo comune. L’importanza e lo scopo principale del team building è creare una squadra forte attraverso la formazione di legami e connessioni. Creare questi legami attraverso il team building è molto vantaggioso per le aziende e le organizzazioni. I vantaggi del team building includono una maggiore comunicazione, capacità di pianificazione, motivazione dei dipendenti e collaborazione dei dipendenti.

Le attività divertenti che aiutano le persone a vedersi sotto una luce diversa consentono loro di connettersi in un ambiente diverso. Alle persone del tuo team viene chiesto di pensare alle implicazioni di queste attività sul posto di lavoro.

Uno dei motivi più potenti per il team building è ottenere risultati. Attraverso una serie di eventi di team building pianificati che sono divertenti e motivazionali, i team sviluppano abilità come comunicazione, pianificazione, risoluzione dei problemi e risoluzione dei conflitti. Queste idee per attività di team building aiutano a facilitare il team building a lungo termine attraverso la promozione di connessioni autentiche, discussioni più profonde ed elaborazione.

Un team affiatato garantirà produttività e un buon ambiente di lavoro. Ecco 12 motivi per iniziare il team building: motivare i membri del tuo team e avvicinarli, anche nell’ambiente di lavoro virtuale!

1. Fare rete, socializzare e conoscersi meglio.
2. Lavoro di squadra e miglioramento delle prestazioni della squadra.
3. Concorrenza e diritto di vanteria.
4. Celebrazione, spirito di squadra, divertimento e motivazione.
5. Collaborazione e promozione dell’innovazione e della creatività.
6. Comunicare e lavorare meglio insieme.
7. Migliorare la cultura aziendale.
8. Crea qualcosa che ti aspetti.
9. Mostra apprezzamento ai dipendenti.
10. Costruisci ponti tra i reparti.
11. Sblocca il potenziale di leadership.
12. Migliora il coinvolgimento e il morale dei dipendenti.

formazione motivazionale

Parlare di:

formazione motivazionale

Contatto Attività di Team Building

Grazie per il vostro interesse. Ti contatteremo al più presto.

Seguici sui Social Network

    7 modi per avere un'attività di team building di successo

    7 modi per avere un'attività di team building di successo

    Le attività di team building sono preziose opportunità per la crescita dei tuoi dipendenti. Consente a te e al tuo team di prendersi una pausa dalla solita routine d’ufficio, promuovendo la collaborazione e affinando le proprie capacità interpersonali.
    I soliti vantaggi delle attività di team building sono una maggiore fiducia, interazioni positive sul lavoro e aumento del morale dei dipendenti, tra gli altri. Ogni azienda pianifica i propri programmi in modo diverso e non tutte danno i risultati desiderati. Quindi, se stai pianificando le prossime attività di team building della tua azienda, ti consigliamo di dare un’occhiata a questo elenco di cose che devi tenere a mente affinché abbia successo.

    1. Incoraggiare la collaborazione, non la concorrenza

    Crea giochi in cui i tuoi dipendenti dovranno lavorare insieme, non l’uno contro l’altro. Se hai troppe attività che incoraggiano la competizione, potrebbero non vedere il messaggio centrale dell’attività di team building e concentrarsi invece sulla vittoria. Sebbene sia inevitabile dividere i tuoi membri in gruppi diversi, lascia che si concentrino su tecniche uniche per risolvere i problemi piuttosto che vincere contro altre squadre.

    giochi team building
    giochi team building

    2. Stabilisci il perché

    Perché hai un team building? Stai cercando di sviluppare una nuova cultura aziendale, accogliere nuovi membri nell’organizzazione o cercare un nuovo processo per migliorare l’etica del lavoro? Dai spunti di riflessione ai tuoi dipendenti; qualcosa che possono tenere a mente per tutta la durata dell’evento. Questo ti aiuterà ad avere un argomento snello quando condividerai le tue esperienze con i tuoi colleghi in seguito. Inoltre, conoscere il perché è anche un fattore motivante per loro di partecipare all’attività.

    3. Rendi le attività inclusive

    L’idea di altre persone di un team building include qualche gara o sport per renderlo divertente. Sebbene questi formati siano standard, potresti dover riflettere prima di decidere di intraprendere attività estremamente fisiche. Alcuni membri del tuo team potrebbero avere problemi di salute che possono impedire loro di partecipare, e questo non è ciò che vuoi ottenere per un’attività di team building. Lo stesso vale per il cibo: assicurati che i tuoi membri abbiano cibo da mangiare e da bere per potersi ricaricare, ma prendi nota anche delle loro restrizioni dietetiche e allergie.

    4. Collega ogni attività a un obiettivo

    Evidenzia ciò che vuoi che il tuo team impari creando attività con obiettivi specifici. Ad esempio, potresti voler affinare la capacità del tuo team di seguire le indicazioni, arricchire le sue capacità di risoluzione dei problemi o sviluppare le sue capacità di leadership. In ogni caso, questo semplificherà le tue attività e sarai in grado di trasmettere il messaggio che vuoi insegnare meglio al tuo team.

    giochi team building

    5. Vai per un cambio di scenario

    Forse sarebbe un’idea migliore se svolgessi la tua attività di team building fuori dalle quattro mura del tuo spazio ufficio. La nuova sede può anche disporre di aree ricreative in cui la tua squadra può rilassarsi tra una pausa e l’altra delle partite, creando un luogo per conversazioni naturali. Puoi scegliere un luogo in cui la natura è più prominente in modo da poter trascorrere del tempo ininterrotto con gli altri, oppure puoi anche pianificare attività nei centri commerciali per un maggiore divertimento. Le tue attività di team building possono raddoppiare anche le ferie dei tuoi dipendenti: non limitarti a scegliere un luogo!

    6. Tratta tutti con rispetto

    Solo per la durata delle tue attività, lascia andare la gerarchia all’interno dell’azienda. Fai in modo che tutti i membri del tuo team si sentano uguali e che ognuno sia importante per il successo della tua attività, compresi i nuovi membri dell’azienda.

    Consenti loro di essere ascoltati. Incoraggiateli a suggerire nuove idee, ad avvicinarsi ai manager con facilità e ad essere se stessi. Questo è un passo essenziale per creare fiducia e apertura all’interno del gruppo. Se hai membri estremamente timidi o diffidenti, potrebbe influenzare l’esito del tuo evento. Sviluppa un’atmosfera in cui tutti siano a proprio agio.

    7. Raccogliere feedback dal team

    Stabilisci un momento per parlare delle tue esperienze dopo le attività, parlando di ciò che hai imparato e di come pensi che sarebbe potuto migliorare. Chiedi ai membri del tuo team come si sono sentiti dopo ogni attività e cosa hanno imparato da essa.

    Puoi anche scegliere di distribuire un sondaggio anonimo dopo un paio di giorni in modo da poter ricevere feedback non filtrati da tutti gli altri membri del team. Usa il loro feedback per migliorare la tua prossima attività di team building.

    Pensieri finali

    Non dimenticare di divertirti mentre sei nell’evento di team building! Dopotutto, la chiave qui è ancora avvicinarsi ai membri del tuo team e creare un più ampio senso di cameratismo che si spera trascenderà l’ufficio.

    Se sei interessato a fare un ulteriore passo avanti, puoi partecipare a workshop e seminari che insegnano come condurre attività di team building produttive ma divertenti, come il Team Building 101 di Guthrie Jensen Consultants: Preparare il team per prestazioni più elevate e rafforzare la fiducia in Programmi Teams per costruire relazioni di lavoro positive nella tua azienda.

    Tenendo tutto questo a mente, sei pronto per rendere il tuo prossimo team building un enorme successo.

    Parlare di:

    team buildind azienda

    Contatto Attività di Team Building

    Grazie per il vostro interesse. Ti contatteremo al più presto.

    Seguici sui Social Network

      Il lavoro di squadra è ciò che realizza il sogno!

      Il Lavoro Di Squadra È Ciò Che Realizza Il Sogno!

      8 citazioni per ispirare il lavoro di squadra

      1. “Impegno individuale per uno sforzo di gruppo: questo è ciò che fa lavorare un lavoro di squadra, un lavoro aziendale, un lavoro sociale, un lavoro di civiltà”. – Vicente Lombardi

      team building riunione aziendale

      2. “Il lavoro di squadra è la capacità di lavorare insieme verso una visione comune. La capacità di indirizzare i risultati individuali verso obiettivi organizzativi. È il carburante che consente alle persone comuni di ottenere risultati insoliti”. – Andrew Carnegie

      3. “L’unione fa la forza… quando c’è lavoro di squadra e collaborazione, si possono ottenere cose meravigliose.” – Mattie Stepanek

      4. “Da soli possiamo fare così poco; insieme possiamo fare molto”. – Helen Keller

      viaggio incentive

      5. “Invito tutti a scegliere il perdono piuttosto che la divisione, il lavoro di squadra piuttosto che l’ambizione personale”. – Jean-Francois Cope

      6. “Ricorda, il lavoro di squadra inizia costruendo fiducia. E l’unico modo per farlo è superare il nostro bisogno di invulnerabilità”. – Patrizio Lencioni

      7. “Incontrarsi è un inizio. Stare insieme è progresso. Lavorare insieme è un successo”. – Henry Ford

      Parlare di:

      Organizzazione Team Building

      Contatto Attività di Team Building

      Grazie per il vostro interesse. Ti contatteremo al più presto.

      Seguici sui Social Network

        L'importanza dello spirito di squadra

        L'importanza dello spirito di squadra

        Non è un segreto che il morale della squadra sia importante per qualsiasi organizzazione o azienda. Non puoi creare una forza lavoro forte se i membri non credono nel loro lavoro e gli uni negli altri! La ricerca dimostra che le aziende traggono vantaggio dall’avere dipendenti meno stressati poiché ciò si traduce in una migliore produttività. Quando un posto di lavoro mantiene un morale eccellente, i dipendenti sono molto più coinvolti e tale coinvolgimento mostra risultati positivi immediati in termini di servizio clienti e fidelizzazione del personale a lungo termine.

        Quando inizia il blues post-vacanze, prova queste idee per motivare nuovamente la tua squadra:

        1) Includere un segmento di gratitudine nelle riunioni o nei ritrovi può migliorare non solo la salute psicologica, ma anche la salute fisica, l’umore, i modelli di sonno, tutti vitali se vogliamo il nostro meglio sul lavoro.
        Il valore di mostrare gratitudine ai propri dipendenti ha alcuni esiti positivi: i progetti vengono completati con una migliore qualità e in tempo, gli obiettivi vengono raggiunti, le persone giuste collaborano, i colleghi si sentono veri contributori di qualcosa di più grande di loro e soprattutto sentirsi apprezzato.

        Quindi, come applicarlo sul posto di lavoro?
        A. Tieni un incontro settimanale, all’inizio o alla fine della settimana. Il team può decidere un sistema bimestrale o mensile per condividere ciò per cui è attualmente grato.
        B. Alcuni piccoli team utilizzano parte della loro riunione settimanale per premiare i colleghi con una sorta di regolare assegnazione di punti per aver dimostrato uno specifico valore aziendale.
        C. Ridere è il modo migliore per scaricare la tensione! Quindi, la prossima volta che ti senti stressato, trova un collega con un incredibile senso dell’umorismo e chiedigli di scegliere la sua battuta divertente preferita per la lavagna del tuo team.

        L'importanza dello spirito di squadra

        2) Organizzare eventi di team building

        Le attività di costruzione del Team Building sono un modo per familiarizzare tutti con i reciproci punti di forza e di debolezza mentre pensano fuori dagli schemi. L'importanza del team building non può essere sottovalutata. È un modo per costruire partnership, migliorare le capacità comunicative e aumentare la produttività, rafforzare i legami tra dipendenti che potrebbero non essersi mai incontrati di persona ma che hanno comunque bisogno l'uno dell'altro. Integrare gli eventi di "Responsabilità sociale d'impresa" nel tuo calendario annuale è un'altra grande idea per la formazione e il morale del team. Cosa potrebbe esserci di meglio che costruire relazioni tra i membri del team mentre si sostiene un ente di beneficenza locale?

        3) Includere scelte alimentari sane e consigli in cucina/sala del personale. 
        L’alimentazione influisce e influenza il nostro umore e il modo in cui elaboriamo i pensieri. Fornendo opzioni alimentari sane ai dipendenti, garantisce il miglior ambiente di lavoro possibile. In cambio, aiuterà a migliorare la produttività poiché rende i lavoratori più efficienti in varie attività.
        L'importanza dello spirito di squadra

        4) Festeggiate insieme le occasioni speciali!

        Che si tratti del compleanno di qualcuno, dell'anniversario di lavoro, di un traguardo raggiunto, ecc... Celebrare occasioni speciali sul posto di lavoro è un ottimo modo per aumentare il morale del team. Riunisci tutti a colazione o pranzo e assicurati di avere una torta (o qualcos'altro di dolce) a portata di mano! Prendersi del tempo con il tuo team per riflettere e celebrare i loro successi o gli altri consentirà loro di essere più ottimisti, prendersi più cura di se stessi e sentirsi meno stressati sul lavoro. Le celebrazioni aumenteranno il senso generale di benessere, indipendentemente da fattori socioeconomici, istruzione, età o genere.

        organizzazione team building
        Team Training

        Anti-fragilità e improvvisazione teatrale

        Formazione del personale con tecniche di improvvisazione teatrale

        Anti-fragilità e improvvisazione teatrale

        L’improvvisazione teatrale è una forma di teatro priva di copione, in cui l’attore deve agire in base ai temi proposti dal pubblico o da altri attori. Questo significa che la complessità da fronteggiare è molto ampia e la capacità di risultare abili richiede prontezza, intuito e accettazione della sfida. Sembra una buona metafora della vita, in cui la tanto ricercata stabilità è sovente interrotta da imprevisti, eventi poco gradevoli e contrattempi vari. Si è spesso parlato di resilienza, termina che nella fisica richiama la capacità dei materiali di resistere agli urti senza rompersi e utilizzato in psicologia come l’abilità di resistere e superare le avversità. Un ulteriore arricchimento per le nostre performance quotidiane è il concetto di anti-fragilità, ossia la capacità della persona di saper fronteggiare l’imprevedibilità e di trarre vantaggio dagli eventi negativi, dagli imprevisti e dall’incertezza.

        OBIETTIVI PROGETTO:

        SPERIMENTARE E COMPRENDERE IL CONCETTO DI ANTI-FRAGILITÀ, DIVENIRE CONSAPEVOLI DEL PERSONALE LIVELLO E INIZIARE AD ALLENARNE I FATTORI PER ACCRESCERE LA PROPRIA ABILITÀ NELLA VITA, LAVORATIVA E PRIVATA.

        METODOLOGIA:

        - Il progetto si svolge in indoor/outdoor, attraverso situazioni di disagio ed esercizi di improvvisazione teatrale.
        - Somministrazione del test AFQ.
        - Riferimenti teorici: anti-fragilità e Intelligenza Agonistica, improvvisazione teatrale.

        L’Intelligenza Agonistica pone le proprie radici nel mondo dello sport e nello studio della performance.
        Con l’acronimo S.F.E.R.A. sono indicati i fattori che costituiscono l’Intelligenza Agonistica, che sono misurabili e allenabili. Dal modello dell’Intelligenza.

        Agonistica deriva il costrutto di Antifragilità composto da 4 fattori:
        - Adattamento proattivo
        - Evoluzione agonistica
        - Agilità emotiva
        - Distruttività consapevole

        Fattori misurabili tramite il test AFQ e allenabili.

        L’Improvvisazione Teatrale è una forma di teatro dove gli attori non seguono un copione definito, ma inventano il testo improvvisando estemporaneamente. È un modello che studia le interazioni tra le persone fornendo analisi dei rapporti tra gli esseri umani.


        La persona anti-fragile ama vivere in contesti volatili e mutevoli, e confrontarsi con esperienze nuove e sfidanti. Spesso creativa e intuitiva, è consapevole delle proprie risorse e sa cogliere opportunità e vantaggi personali nel fronteggiare eventi imprevisti.
        Sa anche gestire agilmente l’emotività per restare focalizzata suoi propri obiettivi. Rispetto alla resilienza, l’anti-fragilità spinge verso l’evoluzione di nuovi equilibri, invece di ripristinare i precedenti equilibri. Questo progetto vuole offrire una chiave di lettura del concetto di anti-fragilità attraverso l’improvvisazione teatrale, sperimentando attraverso esercizi coinvolgenti e divertenti i fattori per far crescere la personale attitudine anti-fragile.

        Team Incentive

        team building viaggio incentive

        team incentive
        viaggio incentive
        team building
        team building outdoor
        Team Training

        Formazione esperienziale outdoor training

        Prendiamo spunto dall’intervista rilasciata dal nostro responsabile formazione Andrea Farinelli su Repubblica.

        Formazione esperienziale outdoor training

        Li trovate circondati da manager, per un orienteering in mezzo al bosco o una traversata del lago su barche di fortuna. Sembra che giochino, ma in realtà fanno molto sul serio: sono i trainer aziendali, professionisti sempre più ricercati dal mondo delle imprese. La moda del team building usato come formazione esperienziale o outdoor training è in espansione.

        Volete stimolare la creatività in azienda? Mettete i vostri manager a giocare con le costruzioni. Volete incentivare la motivazione? Trasformateli in equilibristi. Volete consolidare i risultati professionali ottenuti dal vostro team? Impegnate i dirigenti in un’improvvisazione teatrale, oppure in una jam session di percussioni. Ma fatelo solo sotto la guida del trainer aziendale. Un po’ Indiana Jones e un po’ psicologo, il trainer passa una metà della giornata a “giocare” e l’altra metà ad analizzare le dinamiche di gruppo. E, tra una sessione di cucina collettiva e una caccia al tesoro, porta i manager a riconoscere le proprie risorse e a sfruttarle al meglio sul lavoro.

        Formazione Motivazionale

        Il ruolo del trainer è quello di progettare le attività, seguirle di persona e infine fare un briefing con i soggetti coinvolti per “cercare di attivare nei manager delle domande profonde, paradossalmente a partire da un’attività leggera”. Insomma, il coach “non è un semplice animatore”, ma piuttosto un mix tra uno stratega, un allenatore e un pedagogo.

        Ci prefiggiamo come obiettivo primario la valorizzazione della carica emotiva vista come catalizzatore del progresso personale ed aziendale; percorso fondamentale per le aziende che desiderino imparare a trasformare un semplice gruppo di lavoro in una squadra ad alte prestazioni, motivata e orientata al raggiungimento degli obiettivi.

        Formazione Motivazionale

        Parlare di:

        formazione motivazionale
        Team Training

        Leadership

        La chiave per orientare i comportamenti altrui verso risultati da conseguire conquistando la fiducia negli interlocutori con autorevolezza

        Leadership

        Il corso pratico e concreto che fornisce ai partecipanti stimoli e conoscenze per migliorare il proprio stile di leadership e i principi e le tecniche per creare in azienda gruppi vincenti.

        Obiettivi del Leader:

        • Creare “ponti” verso il futuro;
        • Dare significato e comunicare la “Visione“;
        • Costruire un clima di fiducia viscerale per far funzionare l’organizzazione;
        • Coltivare l’auto-conoscenza e la considerazione di se stessi;

        Benefici:

        • Utilizzo di strumenti pratici per l’apprendimento
        • Lavori individuali e di gruppo
        • Domande e discussioni
        • Analisi del proprio stile di leadership
        • Esame di materiale video-registrato
        • Analisi del proprio stile di leadership
        • Esercitazioni pratiche

        Programma:

        • La Leadership caratteristiche base
        • Il Ruolo del Leader
        • Manager e Leader
        • La Leadership del comando
        • La leadership della Guida
        • Le teorie della contingenza
        • Come migliorare il proprio stile di leadership
        • Come progettare l’avvio e la definizione degli obiettivi di un gruppo
        • Gli stadi dello sviluppo di un gruppo: la teoria....e la pratica
        • Osservare e riconoscere i principali fenomeni della “dinamica di gruppo”

        Capire quali sono i bisogni del gruppo e come il leader può soddisfarli. Comprendere come emerge un leader e acquisire un proprio stile di leadership. Riuscire a creare aggregazione in un gruppo e saper gestire motivando le persone. Imparare a gestire le fasi di cambiamento, trasformazione e riorganizzazione all’interno dell’ambiente di lavoro. Esplorare i diversi ruoli di un leader: stratega, agente di cambiamento, coacher, manager, comunicatore, membro di un team. La valutazione del lavoro del gruppo

        Team Training

        Negoziazione Seduttiva

        Formazione coaching: la Negoziazione seduttiva

        Negoziazione Seduttiva

        Conoscerete le tecniche più efficaci di persuasione e motivazione Scoprire tutte le vostre potenzialità nascoste ed i vostri talenti per migliorare sicurezza nelle reazioni. Elementi indispensabili per poter negoziare Capacità del buon negoziatore Le dimensioni della negoziazione Le fonti della capacità negoziale

        Benefici:

        • Sprigionare il tuo potere personale.
        • Ad essere sempre e motivato, per realizzare i tuoi obiettivi, scoprendo i tuoi valori più importanti.
        • Comunicare con efficace nelle relazioni per gestire al meglio le emozioni.

        Programma:

        • Calibrazione
        • Gestualità
        • Linguaggio emotivo
        • Segnali di gradimento
        • Sintonia
        • Rispecchiamento
        • Ascolto attivo
        • Ricalco emotivo
        • Guida

        • Come sviluppare le vendite con una comunicazione efficace ed una negoziazione persuasiva.
        • Comunicazione verbale e non-verbale.
        • Verifica e controllo degli effetti della comunicazione.
        • Esempi pratici di comunicazione.
        • Comunicazione univoca e biunivoca, loro caratteristiche.
        • La percezione della comunicazione e l'ambiente.
        • Fattori oggettivi, personali e psicologici nella comunicazione; barriere della comunicazione.
        • Si comunica sempre: il silenzio.
        • Criteri d'interpretazione; l'atteggiamento, la mimica del volto e dello sguardo.
        • Gestualità delle mani, distanza fra le persone, la voce, l'aspetto esteriore e gli abiti.
        • La negoziazione d'affari e l'analisi transazionale.
        • Diagnosi interpersonale e comportamentale.
        • Comunicazione e negoziazione: tipologie e caratteristiche.
        • Comunicazioni tipiche: le obiezioni.
        • Processo di negoziazione e conoscenza di se stessi e degli altri.
        • Analisi delle comunicazioni distruttive.
        • Piano di sviluppo della negoziazione, il profilo del cliente/azienda.
        • Rapporti di Forza nella contrattazione, il profilo del buon negoziatore.
        • Esercitazioni di role-playing con audiovisivi

        Team Training

        Gestione Telefonica

        Gestione dei conflitti telefonici con i clienti: grazie per il reclamo. Obiettivi del corso e motivazione
        Solo il 4% dei clienti si lamenta.

        Gestione Telefonica

        Il 96% degli scontenti, o comunque insoddisfatti, non fa alcuna protesta, ma si è constatato che quasi tutti (91%) non torneranno mai più e possono essere considerati clienti perduti. Da questi dati, sviluppati di recente da un istituto di ricerca statunitense (Technical Assistance Research Programs), emerge una chiara considerazione: le aziende dovrebbero essere grate ai clienti che si lamentano.

        E per almeno tre motivi:

        • Possono diventare clienti più fedeli, in quanto il 95% di loro, se il loro caso viene risolto, non solo rimarrà fedele, ma parlerà anche bene del fornitore ad amici e conoscenti;
        • Sono i collaboratori più utili per migliorare la qualità dei prodotti e dei servizi, poiché nella maggior parte dei casi la denuncia è un vero problema e delle carenze;
        • grazie a loro è possibile recuperare quel 96% di clienti insoddisfatti, che preferiscono cambiare fornitore piuttosto che lamentarsi.

        Come si svolge:

        Il corso offre strumenti pratici per la risoluzione dei conflitti, in particolare verrà sviluppato il metodo dell'utente attraverso una serie di simulazioni delle diverse tipologie di reclami.

        In dettaglio, le situazioni che consentiranno un'effettiva capacità di:

        • Possono diventare clienti più fedeli, in quanto il 95% di loro, se il loro caso viene risolto, non solo rimarrà fedele, ma parlerà anche bene del fornitore ad amici e conoscenti;
        • Sono i collaboratori più utili per migliorare la qualità dei prodotti e dei servizi, poiché nella maggior parte dei casi la denuncia è un vero problema e delle carenze;
        • grazie a loro è possibile recuperare quel 96% di clienti insoddisfatti, che preferiscono cambiare fornitore piuttosto che lamentarsi.

        Ogni azienda promuove, pubblicizza i propri prodotti sul mercato, legge ciò che vende e quindi il cliente misura quanto sia reale la promessa nel messaggio e nell’utilizzo. Quando la promessa viene tradita e il risultato è diverso da quello che si immaginava, il cliente chiama, si lamenta, contesta, aggredisce il cugino che incontra per le sue ragioni, per la sua insoddisfazione, per la delusione di aver pagato per ciò che non era come pensavo .

        Sapersi orientare per affrontare i conflitti diventa un fattore rilevante per lo sviluppo sia personale che professionale. Aumenta le tue capacità di gestione se questa situazione e il tuo comportamento in presenza della situazione di conflitto aumentano la motivazione e l’efficienza del lavoro. Competenze e abilità utili alla gestione dei conflitti possono essere acquisite con maggiore forza sperimentando comportamenti di classe (abilità verbali e non verbali) alternativi a quelli abitualmente praticati nei conflitti irrisolti.

        I conflitti possono derivare da numerose cause e, quindi, avere diverse caratterizzazioni.

        Conflitto, accordo, compromesso, patto, confronto, dialogo, trattato, dissenso, consenso, confronto, contrattazione, lite, lite, contenzioso, divergenza, comprensione: il vocabolario declina con precisione e ogni sfumatura.

        Il corso, quindi, si propone di analizzare i fattori comportamentali e psicologici indispensabili per gestire queste situazioni delicate e complesse.

        Particolare attenzione sarà riservata ai metodi più efficaci per comprendere, gestire e risolvere i conflitti e per portare il dissenso all’accordo e al consenso. Un test permetterà di analizzare nel dettaglio lo stile negoziale naturale, quindi, dei singoli e i comportamenti meno efficaci su cui intervenire per migliorare. Molte sono, infatti, le situazioni di negoziazione che devono essere gestite metodicamente, sapendo scegliere le tecniche più efficaci nelle diverse circostanze.

        Kick off (pensando già a Settembre)

        Kick off (pensando già a Settembre)

        Ė di nuovo tempo di parlare di kick off. Lo facciamo adesso perché manca poco alla fine dell’anno. No, non sono impazzito e so benissimo che l’anno termina a Dicembre e che a San Silvestro mancano più di nove mesi (sto scrivendo questo post in data 28 aprile 2019, Domenica). Avete già in mente un progetto nuovo per la stagione 2019/20, un’idea da lanciare al ritorno dalle vacanze? Insomma, c’è un kick off in vista?

        Qualsiasi cosa abbiate in mente, perché non vivacizzare il vostro kick off con una bella attività di team building? Rivolgetevi a noi e sapremo trovare il modo giusto per farlo. Spulciando sul nostro sito, troverete certamente alcuni spunti. O preferite qualcosa di nuovo? Nessun problema! Siamo in grado di soddisfare tutte le esigenze che riguardano il team building.

        Kick off con formatore

        Il nostro stile è quello di fare svolgere le attività di team building sotto la guida di un formatore, affinché non sia solo un momento di divertimento e di aggregazione tra colleghi, ma serva, in primo luogo, a cementare il gruppo per gli scopi dell’azienda. Inoltre, un formatore è in grado aiutare a risolvere contrasti e problemi che possono nascere durante un’attività di team building.

        Tutto questo è utilissimo nel caso di un kick off in quanto è meglio riuscire a lavorare in armonia con un gruppo di persone con cui si collaborerà strettamente per la realizzazione del progetto. Insomma, un team building con formatore in occasione di un kick off aiuta a partire bene. Non dice mica il proverbio che chi ben comincia è a metà dell’opera? Ecco, fateci organizzare un team building per il vostro kick off e il cinquanta percento del lavoro sarà già stato fatto. Un team building con formatore, preferibilmente.

        Perché insisto sul formatore? Abbiamo già visto che una serata tra colleghi può essere utile per la formazione del gruppo e per lavorare meglio insieme. Ma spesso non basta e infatti se ne è parlato soprattutto in articoli concernenti i viaggi. Un team building fatto bene deve essere strutturato. Tutte, o quasi, le attività proposte su questo sito sono strutturate. Con il formatore si fa uno scatto in più e si raggiunge il livello massimo: non si fa solo un’attività strutturata, ma c’è anche una persona esperta ed esterna che osserva le dinamiche di gruppo, vede quello che va e quello che non va dal punto di vista relazionale e cerca di far sì che vada tutto bene o comunque di migliorare la qualità dei rapporti tra colleghi.

        Kick off con noi

        Torniamo al nostro kick off. Con che spirito affrontereste l’inizio di un’avventura nuova dal punto di vista aziendale sapendo che il vostro gruppo non è del tutto unito e che, anzi, ci sono dei contrasti e delle incomprensioni? Con un po’ di timore? Ecco perché è importante rivolgersi ad aziende che si occupano di team building con formatore, come noi.

        Parlare di:

        Kick Off Team Building

        Abbiamo colaborato con:
        Scroll to Top