team buildind azienda

team buildind azienda

Suggerimenti per la comunicazione del team virtuale

Ecco la nostra lista dei migliori consigli per la comunicazione del team virtuale.

Suggerimenti per la comunicazione del team virtuale

I suggerimenti per la comunicazione del team virtuale sono modi per assicurarsi che il tuo team remoto comunichi in modo efficace portando risultati di successo alla tua azienda. Gli esempi includono la definizione di obiettivi, la pianificazione dei check-in e la fornitura di feedback coerenti. Queste tattiche mirano a garantire che i team rimangano produttivi quando lavorano virtualmente.

1. Approfitta degli strumenti di comunicazione virtuale

Se stai cercando le migliori pratiche per la comunicazione virtuale, inizia implementando gli strumenti giusti. Ad esempio, sebbene la posta elettronica aiuti a trasmettere messaggi alla tua azienda, esistono modi più efficienti per comunicare online.

Ti suggeriamo strumenti come Slack, Zoom e Microsoft Teams per aiutarti a raggiungere rapidamente i tuoi compagni di squadra. Queste applicazioni sono un ottimo modo per connettersi istantaneamente con i membri del team tramite messaggistica diretta e videochiamate.

team building online
team building online

2. Stabilisci aspettative e obiettivi chiari

Uno dei modi migliori per migliorare la comunicazione nei team virtuali è definire obiettivi e aspettative chiari. Se stabilisci le aspettative in anticipo, il tuo team saprà esattamente come avere successo sul lavoro.

Nei team distribuiti, è fondamentale essere il più descrittivi possibile quando si definiscono le aspettative. Ad esempio, se prevedi che i dipendenti siano online alle 9:00, informa chiaramente il tuo personale. Stabilire aspettative chiare ti aiuterà a evitare malintesi o comunicazioni errate.

Quando si tratta di definire gli obiettivi, è meglio condividere sia gli obiettivi del team che gli obiettivi individuali con tutti i dipendenti. Condividendo gli obiettivi a livello personale e di squadra, ti assicurerai che tutti i compagni di squadra sappiano dove collaborare e lavorare in modo indipendente.

3. Pianifica i check-in del team

Tenere aggiornati i dipendenti è importante quando l’intero team lavora in remoto. Pertanto, consigliamo di impostare riunioni settimanali del team. Questi incontri dovrebbero essere punti di contatto coerenti per rivedere i progetti chiave, gli obiettivi e le aspettative.

I check-in del team sono un ottimo modo per ritenere tutti i membri del team responsabili del proprio lavoro. Puoi usare questo tempo per condividere:

– Scadenze importanti
– Progetti e stato attuali
– Vittorie per la settimana
– Modi per migliorare i processi
– Ostacoli e sfide

Garantirai che tutti i dipendenti siano aggiornati sulle iniziative di lavoro condividendo aggiornamenti coerenti. Inoltre, i check-in settimanali del team aiuteranno il tuo team a comunicare e collaborare in modo efficiente.

team building online
team building online

4. Evitare la microgestione

Se stai esplorando le migliori pratiche per la comunicazione virtuale, interrompi la microgestione. Il lavoro virtuale comporta una maggiore indipendenza sia per i dipendenti che per i dirigenti. È meglio lasciare che i compagni di squadra lavorino nel modo che meglio si adatta loro.

Ad esempio, limita i follow-up a una o due volte alla settimana piuttosto che controllare costantemente un progetto con una scadenza imminente. Riducendo le intrusioni e la supervisione, dai ai dipendenti la libertà e l’indipendenza di lavorare in modo efficace a modo loro.

Se hai assunto dipendenti efficienti con un’ampia gamma di competenze, puoi avere fiducia nelle loro capacità. Stai tranquillo, il tuo team può portare a termine il proprio lavoro.

In qualità di manager, è meglio gestire i risultati piuttosto che le attività. Ad esempio, invece di gestire un dipendente che lavora su un report settimanale, utilizza benchmark e scadenze per garantire il successo del tuo team. Se i tuoi dipendenti raggiungono questi traguardi, allora dovresti essere sulla buona strada per il successo.

5. Creare fiducia attraverso attività di team building

Se stai cercando modi per migliorare la comunicazione nei team virtuali, dovresti prendere in considerazione le attività di team building virtuale. Gli esercizi e le attività di team building sono un ottimo modo per creare fiducia e cameratismo.

Alcune attività di team building includono:

– Escape Room virtuale
– Team Quiz
– Cocktail Experience – A Casa

La parte migliore delle attività di team building è che questi esercizi sono fattibili virtualmente. Queste attività ed esercizi aiuteranno il tuo team a migliorare la comunicazione e l’unità. I dipendenti che hanno familiarità con i colleghi sono meno timidi nel contattare i colleghi e più responsabili nel rispondere ai messaggi.

team building online
Contatto Attività di Team Building
Grazie per il vostro interesse. Ti contatteremo al più presto.
Seguici sui Social Network

    Empatia sul posto di lavoro

    Che cos'è e perché è importante?

    Team Building

    Empatia sul posto di lavoro

    L’empatia sul posto di lavoro garantisce che tutti i membri del team all’interno di un’organizzazione siano ascoltati e visti come uguali. È più probabile che emergano prospettive diverse e soluzioni innovative quando tutti hanno voce in capitolo.

    Cos’è la leadership empatica?

    La leadership empatica è la capacità di comprendere ciò di cui gli altri hanno bisogno pur essendo consapevoli dei loro pensieri e sentimenti. L’empatia è una competenza di leadership vitale; tuttavia, è spesso trascurato come indicatore di performance.

    L’empatia è un elemento essenziale in molti stili di leadership. Consente ai leader di influenzare le persone e costruire connessioni che portano a una comprensione più profonda degli altri.

    I leader che mostrano empatia spesso esprimono compassione per gli altri e possono creare un ambiente di lavoro positivo. In un ambiente di lavoro che alimenta l’empatia, i lavoratori si sentono più apprezzati e motivati ​​verso un obiettivo comune, rendendoli più produttivi nei loro sforzi per raggiungere tale obiettivo.

    La leadership empatica può anche aumentare la produttività. Quando i dipendenti hanno una chiara comprensione di quale sia l’obiettivo e lavorano insieme per raggiungerlo, i risultati vengono prodotti in modo più efficiente.

    Perché l'empatia sul posto di lavoro è importante?

    Una mancanza di empatia sul posto di lavoro può avere un impatto diretto sui tuoi profitti. I dipendenti che non sono motivati ​​e supportati dalla leadership spesso non sono disposti a fare il possibile. Nel podcast, Robyn dice che è importante aiutare le persone a capire che tieni davvero al loro benessere. L’empatia è solo una delle soft skill che non possono più essere ignorate.

    “Se puoi aiutare queste persone a capire che ci tieni davvero e puoi sostenerlo con le tue azioni, inizieranno a vederti come un leader più empatico”.

    Di seguito è riportato un elenco di alcuni dei motivi più importanti per cui prosperano i luoghi di lavoro basati sull’empatia.

    attività di team building
    team building aziendale
    L'empatia migliora la consapevolezza culturale

    Incoraggiare l’empatia sul posto di lavoro può portare a una migliore consapevolezza culturale. È probabile che un posto di lavoro abbia dipendenti di varie etnie e background culturali. Consentendo ai dipendenti di condividere i propri pensieri ed esprimere idee liberamente, i leader possono migliorare la propria consapevolezza culturale.

    Ciò è particolarmente importante se la tua azienda assume persone da tutto il mondo. Quando i tuoi leader si prendono il tempo per comprendere altre culture, i dipendenti, a loro volta, fanno gli stessi passi, garantendo una migliore comunicazione e comprensione con clienti e consumatori.

    L'empatia guida il pensiero innovativo

    I leader empatici coltivano un ambiente di lavoro che incoraggia la collaborazione e l’innovazione. È più probabile che i dipendenti condividano nuove idee con i loro datori di lavoro quando credono che saranno ascoltati e riconosciuti per i loro contributi.

    Al vertice della struttura aziendale, i leader potrebbero non essere consapevoli dei problemi che si verificano più in basso nella gerarchia organizzativa. Essere empatici e consentire l’onestà sulle esperienze dei dipendenti farà sì che i dipendenti si sentano a proprio agio nell’esprimere le proprie opinioni e nuove idee.

    Team Building
    team building aziendale
    Contatto Attività di Team Building
    Grazie per il vostro interesse. Ti contatteremo al più presto.
    Seguici sui Social Network

      Team Building

      citazioni di ispirazione

      Team Building

      Dai ai tuoi colleghi una spinta in più di fiducia con queste citazioni di Team Building. Che tu stia introducendo un nuovo gruppo di colleghi o motivando il tuo team esistente.

      1. “Nessuno può fischiare una sinfonia. Ci vuole un’intera orchestra per suonarla”.
      – S.E. Luccock

      2. “Chi non può essere un buon seguace non può essere un buon leader.”
      – Aristotele

      3. “Le grandi cose negli affari non vengono mai fatte da una sola persona. Sono fatti da un team di persone”.
      – Steve Jobs

      4. “Un vero leader non è un cercatore di consenso, ma un modellatore di consenso”.
      – Martin Luther King Jr.

      5. “Incontrarsi è un inizio. Stare insieme è progresso. Lavorare insieme è un successo”.
      – Henry Ford

      6. “Un uomo può essere un ingrediente fondamentale in una squadra, ma un uomo non può fare una squadra”.
      – Kareem Abdul Jabbar

      7. “Leadership e apprendimento sono indispensabili l’uno per l’altro”
      – John F. Kennedy

      8. “Il valore del successo è nel risultato.”
      – Albert Einstein

      9. “Chi vuole assicurarsi il bene degli altri, ha già assicurato il proprio”.
      – Confucio

      Team Building Italia
      Contatto Attività di Team Building
      Grazie per il vostro interesse. Ti contatteremo al più presto.
      Seguici sui Social Network

        Perché dovresti fare un Team Building

        "Se tutti avanziamo insieme, il successo arriverà da solo."
        Henry Ford

        Il team building è il processo di creazione di un team che lavora insieme in modo coeso verso un obiettivo comune. L’importanza e lo scopo principale del team building è creare una squadra forte attraverso la formazione di legami e connessioni. Creare questi legami attraverso il team building è molto vantaggioso per le aziende e le organizzazioni. I vantaggi del team building includono una maggiore comunicazione, capacità di pianificazione, motivazione dei dipendenti e collaborazione dei dipendenti.

        Le attività divertenti che aiutano le persone a vedersi sotto una luce diversa consentono loro di connettersi in un ambiente diverso. Alle persone del tuo team viene chiesto di pensare alle implicazioni di queste attività sul posto di lavoro.

        Uno dei motivi più potenti per il team building è ottenere risultati. Attraverso una serie di eventi di team building pianificati che sono divertenti e motivazionali, i team sviluppano abilità come comunicazione, pianificazione, risoluzione dei problemi e risoluzione dei conflitti. Queste idee per attività di team building aiutano a facilitare il team building a lungo termine attraverso la promozione di connessioni autentiche, discussioni più profonde ed elaborazione.

        Un team affiatato garantirà produttività e un buon ambiente di lavoro. Ecco 12 motivi per iniziare il team building: motivare i membri del tuo team e avvicinarli, anche nell’ambiente di lavoro virtuale!

        1. Fare rete, socializzare e conoscersi meglio.
        2. Lavoro di squadra e miglioramento delle prestazioni della squadra.
        3. Concorrenza e diritto di vanteria.
        4. Celebrazione, spirito di squadra, divertimento e motivazione.
        5. Collaborazione e promozione dell’innovazione e della creatività.
        6. Comunicare e lavorare meglio insieme.
        7. Migliorare la cultura aziendale.
        8. Crea qualcosa che ti aspetti.
        9. Mostra apprezzamento ai dipendenti.
        10. Costruisci ponti tra i reparti.
        11. Sblocca il potenziale di leadership.
        12. Migliora il coinvolgimento e il morale dei dipendenti.

        formazione motivazionale

        Parlare di:

        formazione motivazionale

        Contatto Attività di Team Building

        Grazie per il vostro interesse. Ti contatteremo al più presto.

        Seguici sui Social Network

          7 modi per avere un'attività di team building di successo

          7 modi per avere un'attività di team building di successo

          Le attività di team building sono preziose opportunità per la crescita dei tuoi dipendenti. Consente a te e al tuo team di prendersi una pausa dalla solita routine d’ufficio, promuovendo la collaborazione e affinando le proprie capacità interpersonali.
          I soliti vantaggi delle attività di team building sono una maggiore fiducia, interazioni positive sul lavoro e aumento del morale dei dipendenti, tra gli altri. Ogni azienda pianifica i propri programmi in modo diverso e non tutte danno i risultati desiderati. Quindi, se stai pianificando le prossime attività di team building della tua azienda, ti consigliamo di dare un’occhiata a questo elenco di cose che devi tenere a mente affinché abbia successo.

          1. Incoraggiare la collaborazione, non la concorrenza

          Crea giochi in cui i tuoi dipendenti dovranno lavorare insieme, non l’uno contro l’altro. Se hai troppe attività che incoraggiano la competizione, potrebbero non vedere il messaggio centrale dell’attività di team building e concentrarsi invece sulla vittoria. Sebbene sia inevitabile dividere i tuoi membri in gruppi diversi, lascia che si concentrino su tecniche uniche per risolvere i problemi piuttosto che vincere contro altre squadre.

          giochi team building
          giochi team building

          2. Stabilisci il perché

          Perché hai un team building? Stai cercando di sviluppare una nuova cultura aziendale, accogliere nuovi membri nell’organizzazione o cercare un nuovo processo per migliorare l’etica del lavoro? Dai spunti di riflessione ai tuoi dipendenti; qualcosa che possono tenere a mente per tutta la durata dell’evento. Questo ti aiuterà ad avere un argomento snello quando condividerai le tue esperienze con i tuoi colleghi in seguito. Inoltre, conoscere il perché è anche un fattore motivante per loro di partecipare all’attività.

          3. Rendi le attività inclusive

          L’idea di altre persone di un team building include qualche gara o sport per renderlo divertente. Sebbene questi formati siano standard, potresti dover riflettere prima di decidere di intraprendere attività estremamente fisiche. Alcuni membri del tuo team potrebbero avere problemi di salute che possono impedire loro di partecipare, e questo non è ciò che vuoi ottenere per un’attività di team building. Lo stesso vale per il cibo: assicurati che i tuoi membri abbiano cibo da mangiare e da bere per potersi ricaricare, ma prendi nota anche delle loro restrizioni dietetiche e allergie.

          4. Collega ogni attività a un obiettivo

          Evidenzia ciò che vuoi che il tuo team impari creando attività con obiettivi specifici. Ad esempio, potresti voler affinare la capacità del tuo team di seguire le indicazioni, arricchire le sue capacità di risoluzione dei problemi o sviluppare le sue capacità di leadership. In ogni caso, questo semplificherà le tue attività e sarai in grado di trasmettere il messaggio che vuoi insegnare meglio al tuo team.

          giochi team building

          5. Vai per un cambio di scenario

          Forse sarebbe un’idea migliore se svolgessi la tua attività di team building fuori dalle quattro mura del tuo spazio ufficio. La nuova sede può anche disporre di aree ricreative in cui la tua squadra può rilassarsi tra una pausa e l’altra delle partite, creando un luogo per conversazioni naturali. Puoi scegliere un luogo in cui la natura è più prominente in modo da poter trascorrere del tempo ininterrotto con gli altri, oppure puoi anche pianificare attività nei centri commerciali per un maggiore divertimento. Le tue attività di team building possono raddoppiare anche le ferie dei tuoi dipendenti: non limitarti a scegliere un luogo!

          6. Tratta tutti con rispetto

          Solo per la durata delle tue attività, lascia andare la gerarchia all’interno dell’azienda. Fai in modo che tutti i membri del tuo team si sentano uguali e che ognuno sia importante per il successo della tua attività, compresi i nuovi membri dell’azienda.

          Consenti loro di essere ascoltati. Incoraggiateli a suggerire nuove idee, ad avvicinarsi ai manager con facilità e ad essere se stessi. Questo è un passo essenziale per creare fiducia e apertura all’interno del gruppo. Se hai membri estremamente timidi o diffidenti, potrebbe influenzare l’esito del tuo evento. Sviluppa un’atmosfera in cui tutti siano a proprio agio.

          7. Raccogliere feedback dal team

          Stabilisci un momento per parlare delle tue esperienze dopo le attività, parlando di ciò che hai imparato e di come pensi che sarebbe potuto migliorare. Chiedi ai membri del tuo team come si sono sentiti dopo ogni attività e cosa hanno imparato da essa.

          Puoi anche scegliere di distribuire un sondaggio anonimo dopo un paio di giorni in modo da poter ricevere feedback non filtrati da tutti gli altri membri del team. Usa il loro feedback per migliorare la tua prossima attività di team building.

          Pensieri finali

          Non dimenticare di divertirti mentre sei nell’evento di team building! Dopotutto, la chiave qui è ancora avvicinarsi ai membri del tuo team e creare un più ampio senso di cameratismo che si spera trascenderà l’ufficio.

          Se sei interessato a fare un ulteriore passo avanti, puoi partecipare a workshop e seminari che insegnano come condurre attività di team building produttive ma divertenti, come il Team Building 101 di Guthrie Jensen Consultants: Preparare il team per prestazioni più elevate e rafforzare la fiducia in Programmi Teams per costruire relazioni di lavoro positive nella tua azienda.

          Tenendo tutto questo a mente, sei pronto per rendere il tuo prossimo team building un enorme successo.

          Parlare di:

          team buildind azienda

          Contatto Attività di Team Building

          Grazie per il vostro interesse. Ti contatteremo al più presto.

          Seguici sui Social Network

            Team Training

            Anti-fragilità e improvvisazione teatrale

            Formazione del personale con tecniche di improvvisazione teatrale

            Anti-fragilità e improvvisazione teatrale

            L’improvvisazione teatrale è una forma di teatro priva di copione, in cui l’attore deve agire in base ai temi proposti dal pubblico o da altri attori. Questo significa che la complessità da fronteggiare è molto ampia e la capacità di risultare abili richiede prontezza, intuito e accettazione della sfida. Sembra una buona metafora della vita, in cui la tanto ricercata stabilità è sovente interrotta da imprevisti, eventi poco gradevoli e contrattempi vari. Si è spesso parlato di resilienza, termina che nella fisica richiama la capacità dei materiali di resistere agli urti senza rompersi e utilizzato in psicologia come l’abilità di resistere e superare le avversità. Un ulteriore arricchimento per le nostre performance quotidiane è il concetto di anti-fragilità, ossia la capacità della persona di saper fronteggiare l’imprevedibilità e di trarre vantaggio dagli eventi negativi, dagli imprevisti e dall’incertezza.

            OBIETTIVI PROGETTO:

            SPERIMENTARE E COMPRENDERE IL CONCETTO DI ANTI-FRAGILITÀ, DIVENIRE CONSAPEVOLI DEL PERSONALE LIVELLO E INIZIARE AD ALLENARNE I FATTORI PER ACCRESCERE LA PROPRIA ABILITÀ NELLA VITA, LAVORATIVA E PRIVATA.

            METODOLOGIA:

            - Il progetto si svolge in indoor/outdoor, attraverso situazioni di disagio ed esercizi di improvvisazione teatrale.
            - Somministrazione del test AFQ.
            - Riferimenti teorici: anti-fragilità e Intelligenza Agonistica, improvvisazione teatrale.

            L’Intelligenza Agonistica pone le proprie radici nel mondo dello sport e nello studio della performance.
            Con l’acronimo S.F.E.R.A. sono indicati i fattori che costituiscono l’Intelligenza Agonistica, che sono misurabili e allenabili. Dal modello dell’Intelligenza.

            Agonistica deriva il costrutto di Antifragilità composto da 4 fattori:
            - Adattamento proattivo
            - Evoluzione agonistica
            - Agilità emotiva
            - Distruttività consapevole

            Fattori misurabili tramite il test AFQ e allenabili.

            L’Improvvisazione Teatrale è una forma di teatro dove gli attori non seguono un copione definito, ma inventano il testo improvvisando estemporaneamente. È un modello che studia le interazioni tra le persone fornendo analisi dei rapporti tra gli esseri umani.


            La persona anti-fragile ama vivere in contesti volatili e mutevoli, e confrontarsi con esperienze nuove e sfidanti. Spesso creativa e intuitiva, è consapevole delle proprie risorse e sa cogliere opportunità e vantaggi personali nel fronteggiare eventi imprevisti.
            Sa anche gestire agilmente l’emotività per restare focalizzata suoi propri obiettivi. Rispetto alla resilienza, l’anti-fragilità spinge verso l’evoluzione di nuovi equilibri, invece di ripristinare i precedenti equilibri. Questo progetto vuole offrire una chiave di lettura del concetto di anti-fragilità attraverso l’improvvisazione teatrale, sperimentando attraverso esercizi coinvolgenti e divertenti i fattori per far crescere la personale attitudine anti-fragile.

            Team Incentive

            team building viaggio incentive

            team incentive
            viaggio incentive
            team building
            team building outdoor
            Team Training

            Formazione esperienziale outdoor training

            Prendiamo spunto dall’intervista rilasciata dal nostro responsabile formazione Andrea Farinelli su Repubblica.

            Formazione esperienziale outdoor training

            Li trovate circondati da manager, per un orienteering in mezzo al bosco o una traversata del lago su barche di fortuna. Sembra che giochino, ma in realtà fanno molto sul serio: sono i trainer aziendali, professionisti sempre più ricercati dal mondo delle imprese. La moda del team building usato come formazione esperienziale o outdoor training è in espansione.

            Volete stimolare la creatività in azienda? Mettete i vostri manager a giocare con le costruzioni. Volete incentivare la motivazione? Trasformateli in equilibristi. Volete consolidare i risultati professionali ottenuti dal vostro team? Impegnate i dirigenti in un’improvvisazione teatrale, oppure in una jam session di percussioni. Ma fatelo solo sotto la guida del trainer aziendale. Un po’ Indiana Jones e un po’ psicologo, il trainer passa una metà della giornata a “giocare” e l’altra metà ad analizzare le dinamiche di gruppo. E, tra una sessione di cucina collettiva e una caccia al tesoro, porta i manager a riconoscere le proprie risorse e a sfruttarle al meglio sul lavoro.

            Formazione Motivazionale

            Il ruolo del trainer è quello di progettare le attività, seguirle di persona e infine fare un briefing con i soggetti coinvolti per “cercare di attivare nei manager delle domande profonde, paradossalmente a partire da un’attività leggera”. Insomma, il coach “non è un semplice animatore”, ma piuttosto un mix tra uno stratega, un allenatore e un pedagogo.

            Ci prefiggiamo come obiettivo primario la valorizzazione della carica emotiva vista come catalizzatore del progresso personale ed aziendale; percorso fondamentale per le aziende che desiderino imparare a trasformare un semplice gruppo di lavoro in una squadra ad alte prestazioni, motivata e orientata al raggiungimento degli obiettivi.

            Formazione Motivazionale

            Parlare di:

            formazione motivazionale
            Team Training

            Negoziazione Seduttiva

            Formazione coaching: la Negoziazione seduttiva

            Negoziazione Seduttiva

            Conoscerete le tecniche più efficaci di persuasione e motivazione Scoprire tutte le vostre potenzialità nascoste ed i vostri talenti per migliorare sicurezza nelle reazioni. Elementi indispensabili per poter negoziare Capacità del buon negoziatore Le dimensioni della negoziazione Le fonti della capacità negoziale

            Benefici:

            • Sprigionare il tuo potere personale.
            • Ad essere sempre e motivato, per realizzare i tuoi obiettivi, scoprendo i tuoi valori più importanti.
            • Comunicare con efficace nelle relazioni per gestire al meglio le emozioni.

            Programma:

            • Calibrazione
            • Gestualità
            • Linguaggio emotivo
            • Segnali di gradimento
            • Sintonia
            • Rispecchiamento
            • Ascolto attivo
            • Ricalco emotivo
            • Guida

            • Come sviluppare le vendite con una comunicazione efficace ed una negoziazione persuasiva.
            • Comunicazione verbale e non-verbale.
            • Verifica e controllo degli effetti della comunicazione.
            • Esempi pratici di comunicazione.
            • Comunicazione univoca e biunivoca, loro caratteristiche.
            • La percezione della comunicazione e l'ambiente.
            • Fattori oggettivi, personali e psicologici nella comunicazione; barriere della comunicazione.
            • Si comunica sempre: il silenzio.
            • Criteri d'interpretazione; l'atteggiamento, la mimica del volto e dello sguardo.
            • Gestualità delle mani, distanza fra le persone, la voce, l'aspetto esteriore e gli abiti.
            • La negoziazione d'affari e l'analisi transazionale.
            • Diagnosi interpersonale e comportamentale.
            • Comunicazione e negoziazione: tipologie e caratteristiche.
            • Comunicazioni tipiche: le obiezioni.
            • Processo di negoziazione e conoscenza di se stessi e degli altri.
            • Analisi delle comunicazioni distruttive.
            • Piano di sviluppo della negoziazione, il profilo del cliente/azienda.
            • Rapporti di Forza nella contrattazione, il profilo del buon negoziatore.
            • Esercitazioni di role-playing con audiovisivi

            Il team building nel cinema

            team incentive

            Se ci pensate, il cinema è pieno di scene incentrate su attività di team building, sia outdoor, sia indoor. Non sempre, probabilmente, chi le ha realizzate aveva questa consapevolezza, ma ci sono e, in ogni caso, possono essare un punto di partenza per pianificare delle attività.

            Il team building nel cinema italiano

            Partiamo da un classico nostrano. Nei vari “Fantozzi”, Filini si prodiga per organizzare attività extra-lavorative. Filini a parte, una gara ciclistica, un meeting di atletica, una vacanza sulla neve, un torneo di ping-pong, ma anche una serata dedicata al cinema aziendale e il tentativo di rifare la scena di un film, improvvisandosi attori e registi, sono ottimi spunti per un team building. Certo, nei film di Villaggio sono rappresentati in modo comico, ma, depurati dal lato ridicolo, hanno il loro perché in quest’ottica.

            Restando nel cinema leggero italiano, in un altro film Gigi Reder (sempre Filini, era l’atttore che lo interpretava, n.d.a.) recita la parte di un datore di lavoro che pretende che tutti i suoi dipendenti tifino per la Lazio e li porta allo stadio a vedere le partite dei biancazzurri. Anche qui, a prescindere dalla fede calcistica e dall’intento buffo, una giornata allo stadio può essere un modo per fare gruppo e infatti c’è chi lo fa, per esempio le società di calcio minore (non è detto che il team building si debba rivolgere esclusivamente alle aziende, ma può farlo anche alle scuole, alle squadre sportive locali e ad altre realtà, per esempio le associazioni culturali).

            In “Vacanze in America”, con Claudio Amendola, Jerry Calà e Christan De Sica, gli studenti di una scuola cattolica vanno negli Usa accompagnati da un professore e da un sacerdote. In questo caso, scene esilaranti e improbabili a parte (ma un po’ di riso insieme fa sicuramente bene al gruppo), non è un modo per parlare di un viaggio incentive? Wikipedia ne parla così: “Finita la vacanza il gruppo rientra in Italia, soddisfatto per aver trascorso dei giorni sensazionali e irripetibili”.  

            Non solo grande schermo

            Un classico è la birra con i colleghi o comunque una serata insieme: da Homer con Carl e Lenny al bar di Moe (o Boe) ne “I Simpson” a Bisio e Siani in “Benvenuti al Nord”, fino ad arrivare ai due killer di “In Bruges-La coscienza dell’assassino”, il cinema e la televisione sono pieni di colleghi che cementano il proprio rapporto conoscendosi meglio davanti a un bicchiere bevuto al di fuori del posto di lavoro.

            Non proprio team building

            Infine, Full Monty, in cui un gruppo di disoccupati organizza uno spettacolo di streap-tease integrale tutto al maschile per racimolare un po’ di soldi. E’ vero che, non essendo colleghi, non si può parlare esattamente di team building, ma, fatte alcune modifiche, si può immaginare che ne tratti.

            Vi faremo sentire come in un film

            Senza proseguire con la carrellata (ognuno la completi in base alla propria cultura e alla propria sensibilità: qui è stato dato più peso alle commedie in quanto il team building deve essere anche divertente), questi esempi hanno mostrato come il team building è spesso presente in film e telefilm.

            Venendo a noi, volete cimentarvi a girare un film, inedito o meno, a mettere su un balletto o uno spogliarello tutto al maschile (non è obbligatorio che sia integrale), in una gara ciclistica aziendale eccetera, insomma, volete fare una o più delle attività in cui si è parlato in questo articolo, compreso un viaggio? Non esitate a contattarci. Siamo sicuri che otterrete non uno, ma due effetti: vi divertirete e sarete ancora più uniti. Anzi, sarete ancora più uniti proprio perché vi divertirete insieme. Ah, magari, per quanto concerne la serata, possiamo darvi qual cosina in più, per esempio un’animazione. Affidatevi a noi: vi faremo sentire come in un film e aumenteremo l’affiatamento tra i colleghi e anche tra i colleghi e i dirigenti. Ma un buon team building è democratico e fa sentire tutti uguali.

            Parlare di:

            team building nel cinema

            Scroll to Top