Team Training

Anti-fragilità e improvvisazione teatrale

Formazione del personale con tecniche di improvvisazione teatrale

Anti-fragilità e improvvisazione teatrale

L’improvvisazione teatrale è una forma di teatro priva di copione, in cui l’attore deve agire in base ai temi proposti dal pubblico o da altri attori. Questo significa che la complessità da fronteggiare è molto ampia e la capacità di risultare abili richiede prontezza, intuito e accettazione della sfida. Sembra una buona metafora della vita, in cui la tanto ricercata stabilità è sovente interrotta da imprevisti, eventi poco gradevoli e contrattempi vari. Si è spesso parlato di resilienza, termina che nella fisica richiama la capacità dei materiali di resistere agli urti senza rompersi e utilizzato in psicologia come l’abilità di resistere e superare le avversità. Un ulteriore arricchimento per le nostre performance quotidiane è il concetto di anti-fragilità, ossia la capacità della persona di saper fronteggiare l’imprevedibilità e di trarre vantaggio dagli eventi negativi, dagli imprevisti e dall’incertezza.

OBIETTIVI PROGETTO:

SPERIMENTARE E COMPRENDERE IL CONCETTO DI ANTI-FRAGILITÀ, DIVENIRE CONSAPEVOLI DEL PERSONALE LIVELLO E INIZIARE AD ALLENARNE I FATTORI PER ACCRESCERE LA PROPRIA ABILITÀ NELLA VITA, LAVORATIVA E PRIVATA.

METODOLOGIA:

- Il progetto si svolge in indoor/outdoor, attraverso situazioni di disagio ed esercizi di improvvisazione teatrale.
- Somministrazione del test AFQ.
- Riferimenti teorici: anti-fragilità e Intelligenza Agonistica, improvvisazione teatrale.

L’Intelligenza Agonistica pone le proprie radici nel mondo dello sport e nello studio della performance.
Con l’acronimo S.F.E.R.A. sono indicati i fattori che costituiscono l’Intelligenza Agonistica, che sono misurabili e allenabili. Dal modello dell’Intelligenza.

Agonistica deriva il costrutto di Antifragilità composto da 4 fattori:
- Adattamento proattivo
- Evoluzione agonistica
- Agilità emotiva
- Distruttività consapevole

Fattori misurabili tramite il test AFQ e allenabili.

L’Improvvisazione Teatrale è una forma di teatro dove gli attori non seguono un copione definito, ma inventano il testo improvvisando estemporaneamente. È un modello che studia le interazioni tra le persone fornendo analisi dei rapporti tra gli esseri umani.


La persona anti-fragile ama vivere in contesti volatili e mutevoli, e confrontarsi con esperienze nuove e sfidanti. Spesso creativa e intuitiva, è consapevole delle proprie risorse e sa cogliere opportunità e vantaggi personali nel fronteggiare eventi imprevisti.
Sa anche gestire agilmente l’emotività per restare focalizzata suoi propri obiettivi. Rispetto alla resilienza, l’anti-fragilità spinge verso l’evoluzione di nuovi equilibri, invece di ripristinare i precedenti equilibri. Questo progetto vuole offrire una chiave di lettura del concetto di anti-fragilità attraverso l’improvvisazione teatrale, sperimentando attraverso esercizi coinvolgenti e divertenti i fattori per far crescere la personale attitudine anti-fragile.

Scroll to Top